Attualmente sei su:

Cerca nel Sito

Metacorporea e Coaching

 

 

 

 

Il Coaching è un processo di crescita e consapevolezza che ha come obiettivo l’accompagnamento del Coachee (Persona che si rivolge al Coach) verso il raggiungimento di un obiettivo definito, concordato, chiaro e specifico.


Il Coach è quindi un professionista che orienta la relazione e il lavoro con il proprio Coachee al miglioramento della performance.
Il Coach nasce e si diffonde nel mondo americano intorno agli anni ’50, sbarca nel mondo anglosassone negli anni ’80 e ad oggi è una realtà nuova ma molto radicata sul territorio Italiano.

Il momento di crisi storico che stiamo vivendo, anche sul piano professionale e del mercato del lavoro, ha reso fondamentale l’istituzione di una figura nuova, che fosse in grado di accogliere il disagio delle persone ma al contempo si occupasse di guidarle ed orientarle verso un futuro migliore, fondamentalmente orientato al raggiungimento degli obiettivi.
Esistono diversi ambiti di applicazione del Coach, tra di essi vanno menzionati:
-Life Coach: specifico per il miglioramento della qualità della vita della persona, per il ri-orientamento professionale, per il miglioramento delle relazioni, o più in generale é dedicato a temi legati alla vita e all'esistenza della persona. Opera con singoli, coppie, gruppi, famiglie…
-Sport Coach: specifico per il miglioramento della performance del cliente nell’ambito sportivo, molto orientato alla performance.
-Executive Coach: E’ il coaching riservato ai top manager ed executive. La relazione si svolge nell’ambito di organizzazioni aziendali, governative, no profit o educative.


La Metacorporea applicata al Coaching diviene una filosofia vincente e molto interessante poiché oltre alle competenze più sul piano cognitivo (come per esempio la Programmazione NeuroLinguistica), assumono grande importanza anche il Corpo e l’Emozione. Chiedere ad un Coachee di visualizzare il raggiungimento dell’obiettivo, di descriverlo utilizzando i sottosistemi tipici della metacorporea, di “toccarlo con mano”, crea ad esempio un’ancora emotiva e corporea molto importante e utile per stimolare il cliente al raggiungimento dell’obiettivo.

La didattica, molto esperienziale e fortemente professionalizzante rende lo studente in grado di gestire la relazione con il Coachee, in modo che possa essere proficua e motivante, aprendo la possibilità di specializzarsi successivamente attraverso il master in tecniche e pratiche metacorporee o iscrivendosi alla scuola di Counseling Metacorporeo.